FABIO PICCIONI
PHOTOGRAPHER

Fotografie: laveria Lamarmora. Piombo e zinco sul mare

Nel 1897 a Nebida venne costruita la laveria idrogravimetrica Lamarmora per il trattamento del piombo e dello zinco provenienti dai vicini cantieri minerari attraverso una galleria passante e una teleferica.

Oltre agli impianti di classificazione e separazione dei minerali erano presenti dei forni ed un ambiente di stoccaggio. Sul livello del mare invece era presente un deposito e un molo per l'attracco delle imbarcazioni che venivano a prendere il minerale.

Nel 1910 Nebida contava circa 3000 persone di cui 1000 erano impiegate nelle miniere.

Oggi che le miniere hanno cessato la loro attività l'economia locale è in ginocchio e la laveria Lamarmora, simbolo di un territorio, ha già subito diversi crolli e se non viene fatto qualcosa subito al riguardo un altro pezzo di memoria della nostra isola andrà perso per sempre.

DJI_0158.jpgDJI_0137.jpg_MG_0429.jpg

Fotografie: sulle tracce della barite

date » 03-03-2021 10:21

permalink » url

tags » miniere, mines, heritage, Sardegna, Sardinia, Italy, documentare, explore, speleology, industrial, Fabio Piccioni,

Per il mio progetto "Land of mines" siamo in esplorazione in una vecchia miniera di barite nell'area del comune di Iglesias, Iglesiente.

Qui l'accesso ad uno dei settori, caratterizzato dalla presenza di splendide pareti.

IMG_5214.jpgIMG_5247.jpgIMG_5239.jpg

Fotografie: La Facoltà di Achitettura di Alghero

date » 13-01-2021 12:16

permalink » url

tags » Alghero, Fotografia, foto, Fabio Piccioni, fabiopiccioni, architettura, Sardegna, Italia, Italy, Università,

Ancora un lavoro nella mia città natale, Alghero.

Nelle foto alcune vedute dell'attuale Facoltà di Architettura, costruita ad opera dell'Architetto Giovanni Maciocco dopo un lungo e travagliato processo di riconversione degli spazi del Complesso di Santa Chiara, in particolare del vecchio ospedale.

Il Complesso di Santa Chiara fu costruito a partire dal 1641 vicino all'antica chiesetta di Santa Croce dove era presente il primo nucleo insediativo della città. L'Ospedale della Misericordia fu invece costruito nel 1912 e rimase attivo fino agli anni '70. Poi per tanti anni è rimasto abbandonato, esposto alle intemperie e al degrado.

_P5A6200.jpg_P5A6192.jpg_P5A6187.jpg

search
pages
ITA - Informativa sui cookies • Questo sito internet utilizza la tecnologia dei cookies. Cliccando su 'Personalizza/Customize' accedi alla personalizzazione e alla informativa completa sul nostro utilizzo dei cookies. Cliccando su 'Rifiuta/Reject' acconsenti al solo utilizzo dei cookies tecnici. Cliccando su 'Accetta/Accept' acconsenti all'utilizzo dei cookies sia tecnici che di profilazione (se presenti).

ENG - Cookies policy • This website uses cookies technology. By clicking on 'Personalizza/Customize' you access the personalization and complete information on our use of cookies. By clicking on 'Rifiuta/Reject' you only consent to the use of technical cookies. By clicking on 'Accetta/Accept' you consent to the use of both technical cookies and profiling (if any).

Personalizza / Customize Rifiuta / Reject Accetta / Accept
Link
https://www.fabiopiccioni.it/blog-d

Share link on
Chiudi / Close
loading